giovedì, maggio 15, 2008

iPhone, il marketing, il parlamento e i software craccati

Il buon Fabrizio mi segnala che da ieri spopola una foto che ritrae la Prestigiacomo a colloquio con Zio Silvio con, in bella mostra di fronte a lei, un iPhone.

Le questioni sono quindi tre:

1) la Prestigiacomo ha stipulato un contratto con la AT&T (USA) o con qualche compagnia europea come la O2 inglese dove il telefono (ex)radical chic della Apple è già disponibile

2) è testimonial della nuova campagna marketing della Apple

3) oppure sfoggia uno dei tanti iPhone acquistati negli Stati Uniti e craccati

Se fosse la prima ipotesi, nulla da obiettare; a parte un costo un po esoso per le singole telefonate ma in fondo ognuno con i propri soldi fa ciò che vuole. Se fosse la seconda, alla Apple hanno buon gusto in fatto di donne. Se fosse la terza sarebbe quantomeno bizzarro che un Ministro della Repubblica utilizzi un software craccato.

La politica è sempre più vicina al popolo; almeno per alcune cose!
iPhone Prestigiacomo

Etichette: , , , ,

posted by Andrea Signori @ 15.5.08   1 comments

1 Comments:

At 10:26 AM, Blogger fabryd said...

Veramente c'è una 4^ ipotesi, per giunta del tutto regolare: potrebbe aver comprato in Francia il modello senza blocco operatore! :-)

 

Posta un commento

<< Home